IFP EUROPE

L’AMMONITORE
mensile d’informazione per la produzione e l’automazione industriale
#3 Anno 74 – Aprile 2018

Lavaggio di qualità ad alcool modificato

I vantaggi legati al lavaggio con alcoli modificati rispetto a quello con acqua e detergente sono ormai noti, soprattutto in talune applicazioni. L’alcool modificato sta riscuotendo molto successo in applicazioni dove spesso venivano impiegati i solventi clorurati o acqua e detergenti. Questo grazie alla tecnologia altamente collaudata, la migliore presente sul mercato, di IFP Europe

di Mattia Barattolo

Se l’utilizzo di lavatrici ad alcool modificato sta riscuotendo ampio successo sul mercato, soprattutto in alcune nicchie dove l’avevano sempre fatto da padrone le soluzioni detergenti acquose e i solventi clorurati, il merito va certamente a IFP Europe che nel corso degli anni, grazie ai costanti investimenti in ricerca e sviluppo, ha immesso sul mercato impianti ad alto valore tecnologico.

«Da molto tempo produciamo macchine di lavaggio a idrocarburi e ad alcol modificato, ma è soprattutto con questi ultimi che abbiamo vinto una grande sfida ottenendo, come leader del settore, molti riconoscimenti dal mercato» dice Giacomo Sabbadin, Product Manager di IFP Europe.

Il grande valore aggiunto dell’azienda di Cittadella, in provincia di Padova, è quello di realizzare modelli specifici per ogni tipo di applicazione con alcool modificato, andando incontro alle esigenze del cliente finale.

Chiediamo a Sabbadin quali vantaggi emergono dall’impiego di alcool modificato rispetto, per esempio, ai solventi clorurati.

 

La nuova lavatrice modello KP100.HMA esposta a Mecspe 2018

«Un tema su cui le aziende sono molto sensibili è la sostenibilità ambientale. L’impatto sull’ambiente dei nostri impianti ad alccol modificato è nettamente inferiore rispetto ad altri impianti. Ma non è l’unico vantaggio. Un altro aspetto molto importante è la stabilizzazione del prodotto che non viene alterato dalle macchine stesse, per cui, pur rimanendo a lungo all’interno dell’impianto, garantisce un’alta qualità del lavaggio nel tempo. Un altro vantaggio non trascurabile è l’assenza quasi totale di manutenzioni, anche quelle giornaliere. Questo è un tema verso cui è indirizzata la nostra innovazione tecnologica, infatti, i nuovi prodotti mirano ad agevolare sempre più il compito dell’operatore, il che significa incrementare sensibilmenete l’affidabilità delle lavatrici. Le nostre lavatrici, che ricordo sono ready 4.0, vengono impiegate principalmente nel settore della torneria meccanica e in generale dove c’è necessità di togliere olio intero, acqua emulsionata e residui metallici con richieste di pulizia molto spinta».

Con questa filosofia è stata realizzata la nuova KP100 HMA, presentata a Mecspe 2018 insieme al già noto modello entry level KP Easy, rinnovata sia dal punto di vista tecnologico sia da quello del design. In fiera è stato presentato il modello dotato di automazione integrata totalmente chiusa per ambienti di lavoro che richiedono un’elevata attenzione alla pulizia dei componenti.

 

KP.Easy: la entry level firmata IFP Europe

«Questa tipologia di automazione evita il contatto tra i pezzi lavati e particelle o polveri contaminanti a garanzia della massima qualità del lavaggio. IFP Europe non si occupa solo di costruire la macchina, bensì anche della relativa automazione» spiega Giacomo Sabbadin.

«Questa nuova lavatrice ha suscitato molto interesse non solo tra i nostri clienti, impressionati dai progressi tecnologici compiuti dai nostri prodotti, ma anche tra tutti gli altri visitatori.
Su questo tipo di impianti ad alcool modificato abbiamo raggiunto un’esperienza assolutamente incomparabile sul mercato, come dimostrano le oltre 120 macchine vendute lo scorso anno che ci hanno permesso di incrementare il fatturato del 30%. Anche per l’anno in corso abbiamo già ordini che ci fanno ben sperare per un ulteriore incremento. Stiamo lavorando molto bene sul mercato italiano, francese e spagnolo, ma ci stanno dando molte soddisfazioni anche i mercati americano e dei paesi dell’est. Stiamo anche iniziando una collaborazione con Taiwan, che prenderà piede nel momento in cui saremo a regime anche sotto l’aspetto del service, ritenuto un punto fondamentale di affidabilità e serietà per i nostri clienti di tutto il mondo».

Questa costante crescita è il motivo per cui IFP Europe ha sentito l’esigenza di avere spazi più ampi in cui operare.

«A breve inaugureremo la nostra nuova sede, dotata di nuovi laboratori e attrezzature, che ci permetterà di essere più rapidi nelle consegne e soddisfare ancora di più le necessità dei clienti. Un grande investimento divenuto ormai imprescindibile».

Scarica l’articolo completo in formato PDF

Giacomo Sabbadin allo stand IFP Europe al Mecspe 2018

WHAT THEY SAY ABOUT US

Below are some articles written by our customers and published in the sector publications, describing their activities and how their use of our vacuum washing equipment contributes to the quality of their products.

EUROPEAN business

2019 JANUARY

The green way to wash

Interview with Giacomo Sabbadin, Managing Director of IFP Europe Srl.

IPCM® Industrial Cleaning Technologies

N. 14 – 2018 OCTOBER

IFP EUROPE

Eco-friendly cleaning plants: FP Europe’s key to success

L’AMMONITORE

#3 Anno 74 – Aprile 2018

IFP EUROPE

L’alcool modificato sta riscuotendo molto successo in applicazioni dove spesso venivano impiegati i solventi clorurati o acqua e detergenti. Questo grazie alla tecnologia altamente collaudata, la migliore presente sul mercato, di IFP Europe.

IPCM® Industrial Cleaning Technologies

n.9 – May 2016

Caleffi

La completa automazione per la massima qualità dei processi di lavaggio dei pezzi.

METAL CLEANING & FINISHING

n.85 – Gen/Feb/Mar 2016

Nuova Torneria Zanotti

Ritorno al futuro: dall’acqua al solvente

IPCM® Ibérica/Latino América Magazine

N. 13 – 2016 Febrero/Fevereiro

Bitron España

La estrategia del Grupo Bitron para el desengrase eficaz de los dispositivos mecatrónic

METAL CLEANING & FINISHING

Anno XXI – n.84 – Ott/Nov/Dic 2015

Ottoman

Innovare per competere: automazione spinta nel lavaggio della minuteria

IPCM® Ibérica/Latino América Magazine

N. 12 – 2015 Novembro/Noviembre

Ve-Ca

Planta de lavado ecológico para la limpieza de quincallería metálica de precisión

METAL CLEANING & FINISHING

Anno XXI – n. 83 – Lug/Ago/Set 2015

Biomec

Lavaggio di precisione per impianti dentali

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

N. 7 – 2015 MAY

Sabaf

Components for gas cooking appliances thanks to the modified alcohol cleaning technology

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

N. 31 – 2015 JANUARY/FEBRUARY

Valli&Valli

Relaunching a well-established brand by innovating the cleaning process

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

JUNE 2014

Galtech

From perchlorethylene to modified alcohols for cleaning oil-pressure components: a virtuous path

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

MARCH 2014

Metal Work

One solution for cleaning multi metal components treated with different cooling lubricants

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

OCTOBER 2013

A&B Torneria

Modified alcohols vacuum washing: a success key in the precision mechanical turning field by IFP EUROPE

INTERNATIONAL PAINT&COATING MAGAZINE

JULY 2013

IFP Europe

Italian technology in high efficiency and low consumption vacuum cleaning machines: IFP’s solution